NEWS

Bando per la concessione di ristori ai maestri di sci e alle scuole di sci, soggetti a restrizioni in relazione all’emergenza COVID-19, in attuazione dell’art. 2 “Misure di sostegno ai comuni ubicati all’interno di comprensori sciistici” del decreto legge 22 marzo 2021, n. 41 coordinato con la legge di conversione 21 maggio 2021, n. 69 “Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute, e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19” e della deliberazione della Giunta regionale n. 588 del 14 maggio 2019.

 

Finalità del bando
Con questo Bando la Regione Veneto e Unioncamere del Veneto intendono sostenere, mediante un intervento di ristoro, i maestri di sci e le scuole di sci del Veneto soggetti a restrizioni in relazione all’emergenza COVID-19.

Scuole di Sci operanti in Veneto, autorizzate ai sensi dell’articolo 14 della legge regionale del Veneto 3 gennaio 2005, n. 2;
Maestri di sci, in possesso di abilitazione all’esercizio della professione ai sensi della legge regionale del Veneto 3 gennaio 2005, n. 2, iscritti all’albo professionale regionale del Veneto dei maestri di sci.

La dotazione finanziaria complessiva del presente bando è pari ad euro 3.386.673,66, così suddivisi:
– Maestri di sci: euro 2.586.673,66;
– Scuole di Sci: euro 800.000,00.

Agevolazione in forma di contributo a fondo perduto.

Scuole di sci
Il contributo forfettario è pari ad una percentuale massima del 10% calcolata sul valore medio dei ricavi dichiarati nel periodo di imposta 2017-2018-2019, nei limiti di un importo massimo di 150.000,00 euro per Scuola.

Maestri di sci
– un contributo forfettario di base di 250 euro erogato a tutti;
– un contributo forfettario ulteriore di 600 euro rivolto solamente ai neo-maestri, che si sono iscritti all’albo professionale dopo il 15 marzo 2020;
– un contributo ulteriore per la perdita di reddito subita nella stagione invernale 2020-2021, parametrato in relazione all’attività di maestro di sci sostenuta e ai relativi redditi dichiarati in uno dei periodi di imposta 2018-2019-2020, a discrezione del richiedente.

In ogni caso, l’importo erogabile totale per maestro non potrà superare il limite massimo di euro 8.000,00.

Dalle ore 10.00 del giorno 2 dicembre 2021 e fino alle ore 16.00 del giorno 22 dicembre 2021.

Per maggiori informazioni e assistenza sui bandi: