Cerca
Close this search box.

NEWS

Nuovi bandi turismo della Regione Veneto nell’ambito della programmazione europea: il plauso di Confcommercio Veneto e Federalberghi Veneto

I presidenti Bertin e Schiavon: “Utili a sostenere la competitività delle imprese turistiche venete”

(Venezia, 20 aprile 2023) – La Regione Veneto ha annunciato oggi l’approvazione in Giunta del secondo bando di finanziamenti della nuova programmazione del Programma operativo Fesr 2021-2027 per il settore turistico. Riguarda “il consolidamento di club di prodotto costituiti nella forma di reti di imprese già beneficiarie di misure Por Fesr 2014-2020 e prevede 2 milioni di euro.

“Ringraziamo l’assessore regionale al Turismo, Federico Caner, che nelle scorse settimane ha voluto, assieme ai dirigenti di settore, venire a presentarci in anteprima i tre bandi approvati dalla Regione, dimostrando attenzione e disponibilità all’interlocuzione con le categorie”, dichiarano, in premessa, il presidente di Confcommercio Veneto Patrizio Bertin e di Federalberghi Veneto Massimiliano Schiavon.

I presidenti esprimono soddisfazione per i provvedimenti: i due già presentati e il terzo in arrivo, relativi a rigenerazione e innovazione delle strutture ricettive; club di prodotto per reti d’impresa; aggregazioni d’impresa.

“È molto importante – spiega il presidente Bertin – che gli imprenditori possano attingere da questi, come da altri fondi, per investire in infrastrutture, con i lavori, gli interventi e i rinnovamenti necessari per essere sempre più competitivi e attrattivi sul mercato. Bene, dunque, i nuovi bandi che vanno nella direzione di sostenere concretamente le imprese turistiche venete, le quali sono una parte fondamentale della nostra economia regionale”.

“Per la prima volta il turismo fa parte, a pieno titolo, della programmazione con fondi europei: è un risultato molto rilevante – sottolinea Schiavon –. I tre bandi affrontano temi decisivi come l’accessibilità, la digitalizzazione, il risparmio energetico e la strutturazione del prodotto turistico integrato. Il Piano strategico definisce nuovi servizi e nuove attività utili al comparto, per non perdere terreno rispetto ai competitor e centrare nuovi successi”.