Cerca
Close this search box.

NEWS

Conferma di Mattarella, Bertin: “Servono riforme. Ora si torni al lavoro per contrastare la crisi”

“Sistema politico in crisi, servono riforme. Ora si torni al lavoro per contrastare la crisi: in Veneto attendiamo risposte anche sull’autonomia. Un grazie sentito e deferente al capo dello Stato”.

In merito alla rielezione del Presidente Sergio Mattarella, il presidente Bertin rilascia la seguente dichiarazione:

“Il Paese aveva e ha bisogno di stabilità e continuità. Il ticket Mattarella Presidente e Draghi premier è in questo momento l’unico che possa garantirle. L’esito delle votazioni alla Camera di questa settimana dimostra ancora una volta la crisi di un sistema politico che non riesce a trovare soluzioni. Quel che è successo sembra la fotocopia di 9 anni fa con la rielezione del Presidente Napolitano, uno stallo che si è ripetuto. Ci auguriamo che i partiti vogliano aprire una riflessione seria e che a livello parlamentare si cominci a lavorare anche su alcune riforme della Costituzione, necessarie, se parametrate al mondo attuale e non più a quello del dopo guerra. Lo “spettacolo” offerto dalle forze politiche è poco edificante. Naturalmente oggi tutti sono vincitori, anche se in realtà tutti sono sconfitti… Ora che la partita è chiusa – chissà, forse solo rinviata di un anno, alla nuova legislatura – chiediamo alla politica di rimettersi al lavoro sui problemi della crisi pandemica, economica e sociale. In Veneto, giova ricordarlo, aspettiamo risposte anche nel campo dell’autonomia, a più di quattro anni dal referendum. Rivolgiamo un grazie sentito e deferente al capo dello Stato riconfermato, che si è rimesso a disposizione dell’Italia con altissimo senso di responsabilità istituzionale anche se aveva altri programmi di vita. Non è da tutti”.