Cerca
Close this search box.

NEWS

Bonus TV 2021, istruzioni per l’uso

Tutte le informazioni per richiedere il contributo statale per acquistare televisori compatibili con il nuovo digitale terrestre.

Il bonus Tv è un’agevolazione statale per comprare televisori di nuova generazione compatibili con i nuovi standard di trasmissione (Dvbt-2/Hevc). Sono due gli incentivi disponibili: il bonus tv-decoder e il bonus rottamazione-tv. Entrambi prevedono uno sconto sul prezzo d’acquisto, fino ad un importo massimo di 30 euro il primo e di 100 euro il secondo o fino all’esaurimento dei fondi stanziati. Le agevolazioni sono inoltre cumulabili tra loro e saranno valide fino al 31 dicembre 2022. Il bonus può essere richiesto solo dai cittadini abbonati al servizio Rai, sono quindi esclusi tutti i titolari di canone speciale come i pubblici esercizi o gli hotel.

Con l’arrivo del nuovo digitale terrestre, previsto per il 2022, chi ha un televisore molto vecchio (comprato prima del 22 dicembre 2018) non potrà vedere tutti i canali tv.

Questo cambiamento nel sistema di trasmissione è stato deciso dalla Commissione e dal Parlamento europeo che hanno disposto la cessione della banda 700MHz alla telefonia mobile per soddisfare la crescita della domanda di traffico dati. Il passaggio alla nuova tecnologia DVB-T2 permetterà quindi alle emittenti televisive di poter continuare a trasmettere la stessa quantità di canali, con una risoluzione migliore.

In Italia il cambiamento, che era stato inizialmente previsto per il 1° settembre, ha avuto una prima fase il 15 ottobre 2021, dove le emittenti nazionali e locali, su base volontaria, potevano abbandonare la codifica Mpeg-2 in favore della più recente Mpeg-4.

Dal 1° gennaio 2022 questa transizione sarà invece obbligatoria per tutte le emittenti. Questo significa che senza un dispositivo compatibile non si riuscirà più a vedere le trasmissioni televisive.

QUI IL DETTAGLIO DELLE INFORMAZIONI SUL BONUS

Fonte Confcommercio