NEWS

Bando per l’erogazione di contributi finalizzati al riposizionamento competitivo delle PMI, al sostegno agli investimenti e alla promozione della digitalizzazione e dei modelli di economia circolare.

DGR n. 1510 del 02 novembre 2021

 

Finalità 

Con questo Bando la Regione intende valorizzare i settori della produzione del sistema manifatturiero e dei servizi alle imprese, anche aumentando la “cultura d’impresa”, per un duraturo rilancio di essi, promuovendo interventi di sviluppo d’impresa.
Il sostegno fornito dal bando è inoltre finalizzato ad agevolare il riposizionamento competitivo delle imprese mediante la promozione della digitalizzazione e di modelli di economia circolare delle PMI.

Sono ammissibili i progetti volti a introdurre innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo, ad ammodernare i macchinari e gli impianti e ad accompagnare i processi di riorganizzazione e
ristrutturazione aziendale anche in un’ottica di promozione della digitalizzazione e di riconversione dell’attività produttiva verso un modello di economia circolare e sviluppo sostenibile.

Il progetto ammesso all’agevolazione deve essere concluso entro il 14 febbraio 2024.

Spese ammissibili:
a) macchinari, impianti produttivi, attrezzature tecnologiche e strumenti tecnologici
innovativi;
b) programmi informatici e tecnologie per l’ingegnerizzazione di software/hardware e
prodotti;
c) spese per il rilascio, da parte di organismi accreditati da Accredia o da corrispondenti soggetti esteri per la specifica norma da certificare, delle certificazioni UNI EN ISO 14001:2015, UNI CEI EN ISO 50001:2018, “ReMade in Italy”, “Plastica Seconda Vita”, “FSC Catena di Custodia”, “Greenguard” e della registrazione EMAS (Regolamento CE n. 1221/2009); (spesa massima ammissibile euro 5.000)
d) premi versati per garanzie fornite da una banca, da una società di assicurazione o da altri istituti finanziari.

Micro, piccole e medie imprese (PMI) iscritte come “Attiva” al Registro delle Imprese, con codice ATECO compreso nell’elenco in Allegato C al bando, con unità operativa in Veneto.

Contributo a fondo perduto pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile.

Spesa minima euro 80.000,00 con contributo di euro 24.000,00

Contributo minimo euro 24.000,00 su spesa minima di euro 80.000,00.
Contributo massimo di euro 150.000,00 su spesa pari o superiore a euro 500.000,00.

Dotazione finanziaria del bando: euro 33.500.000,00

La domanda può essere presentata a partire dalle ore 10.00 del giorno 25 novembre 2021, fino alle ore 12.00 del 9 febbraio 2022.

Per maggiori informazioni e assistenza sui bandi: