NEWS

La Regione Veneto sostiene le agenzie di viaggio

Il presidente di Fiavet Veneto Giancarlo Reverenna: “Grazie all’assessore Caner. Con il blocco del turismo il nostro settore è di fatto stato annullato. Con questo aiuto e con i sostegni che stanno arrivando dal governo, speriamo di poter cominciare a rivedere la luce”.

La Giunta regionale del Veneto ha approvato oggi, su proposta dell’assessore al Turismo Federico Caner, la delibera sul bando per l’erogazione di contributi alle Pmi del settore turistico, che svolgono funzioni di agenzie di viaggio, a valere sul Por Fesr 2014-2020 e ulteriori risorse regionali.

Si tratta complessivamente di oltre 2 milioni 215 mila euro a cui si aggiungerà un altro milione che si renderà disponibile a bilancio. Il bando è rivolto a micro, piccole e medie imprese iscritte nell’apposito elenco regionale che da marzo non hanno più potuto lavorare.

Sono previsti contributi a fondo perduto da un minimo di 2.500 a un massimo di 4.600 euro, in relazione al numero degli addetti dell’impresa, per sostenere la ripresa facendo fronte alle esigenze di liquidità per la riorganizzazione e la ristrutturazione aziendale.

Soddisfazione viene espressa dal presidente di Fiavet Veneto Giancarlo Reverenna: “Potremmo dire: detto e fatto. Riconosciamo all’assessore Caner di aver subito dimostrato attenzione e di essersi attivato con prontezza per fare quanto si era impegnato: per questo lo ringraziamo pubblicamente – afferma Reverenna – A seguito dell’emergenza epidemiologica e il blocco del turismo nazionale e internazionale, il nostro il settore di fatto è stato annullato. Tra il 20 e il 30% delle agenzie purtroppo è a forte rischio di chiusura. Con questo aiuto e con i sostegni che stanno arrivando dal governo, speriamo di poter cominciare a rivedere la luce”.